sabato 14 marzo 2009

Amore simbiotico

Stretti fra di noi
dipendiamo l'uno dall'altro.
E' un legame complementare
e non ossessivo che ci unisce.
Vige in primis il desiderio di unità
e non esiste nè pretesa nè finzione.
L'amore è per noi sinonimo di rispetto,
pronto a far balzare ogni emozione in petto.
Accostati e inseriti l'uno nella mente dell'altro
ci sentiamo sicuri di non precipitare nel baratro.
Io che nei tuoi sorrisi trovo risposte ai miei perchè...
tu che negli occhi miei leggi la verità di parole non pronunciate.


Con te e attraverso te mi compio per eccellenza
seguendo passo dopo passo le fasi dell'amore.
Sguardi, corpi, pensieri e sussurri si fondono,
mani prima si sfiorano e poi si stringono.
Non esistono nè dubbi nè certezze
che ci facciano da contorno:
solo speranze fiduciose e
sogni inconsistenti,
istanti eterni ed
ore fugaci.



11 commenti:

zoé ha detto...

Spero davvero cara Myriam che tutto ciò sia per te duraturo, che questo amore che così dolcemente descrivi, possa essere reale e non illusione, per portarti dove vorrete solo voi .. E' talmente bello ciò che esprimi che sarebbe un peccato spezzarlo .. BnGiornata ;) Zoe.

Follementepazza ha detto...

:)Buon sabato..sono un pò accorto di parole...
solo che mi piace molto questo post...complimenti!

Antonia ha detto...

Bellissime le parole.Suggestive le foto.Meraviglioso anche la struttura che hai dato al post.

Un sorriso.Antonia.

NERO_CATRAME ha detto...

Bello,mi ricorda un mio post,condivido pienamente.

-Alessia- ha detto...

..alla fine,tutto quello che avrei voluto dirti si riassume nelle parole di Zoe,e quindi,non posso fare altro che condividere il suo pensiero..
..compreso il "buona giornata"!!!!
:) a presto Myriam!

ashasysley ha detto...

Stretta è la dipendenza dal respiro dell'altro, dalle sue moine, dalle parole che lente escono dalle sue labbra.
Gelose dei pensieri che rimangono nella sua testa, severe arcere del suo amore costante.
Tu che negli occhi leggi la verità, in quel posto in cui fiera posso essere nuda avanti a te, di abiti non ho bisogno.
E corpi, sguardi e pensieri accarezzano la pelle lasciano su di essa tracce passate, presenti e future.
E di quelle mi voglio cibare per non rimanere mai digiuna e poter gridare ogni giorno: "Ancora!"

Buba ha detto...

splendida la struttura del post e il verso "... E' un legame complementare
e non ossessivo che ci unisce..." Tutti i rapporti per essere duraturi dovrebbero essere proprio così, complementari e non invasivi.

Lorenzo ha detto...

c'è solo una cosa più bella dello restare in silenzio.
Restare in silenzio in due.

Antonia ha detto...

Mi mancano i tuoi post pindarici e sognanti.Torna presto.

Un sorriso.Antonia.

Roberta ha detto...

Bellissime parole. E le foto sono davvero deliziosamente particolari ed esplicative:-)

Mass ha detto...

è intenso questo scritto, l'uno nelle spire dell'altro, un saluto