lunedì 9 marzo 2009

I tre volti dell'attesa

1. Aspettare il tempo che scorre:
Aspettarlo
immobili....
senza correre contro gli eventi tentando di migliorarli,
ma travolti dalle proprie paure
attendere solo che ti picchino addosso con violenza
equivale ad un'attesa codarda.
Aspettarlo
abbandonati al dolore....
e alla speranza che un cuore si rinsaldi da solo
corrisponde ad un'inutile attesa:
solo la voglia d'amare e non il tempo può ricucirlo.
2. Aspettarsi l'inaspettato:
aspettati che la gente ti volti le spalle,
aspettati di soffrire e sentirti morire,
aspettati di trovare conforto in un altro abbraccio,
aspettati un totale capovolgimento della tua vita.


3. Aspettare te:
scorgerti in lontananza camminare a passi lenti.
Ti vedo su quella strada e sorrido,
attendo che silenziosamente entrerai nella mia stessa stanza
e nei miei stessi giorni.

5 commenti:

Antonia ha detto...

Io aspetto qualcuno che so non potrò mai avere,perchè appartiene già ad altre mani,ad altre vite.Ma lo sento così mio e lo amo così tanto che mi basta anche soltanto vederlo per essere felice.

Un sorriso.Antonia.

zoé ha detto...

bellissima ... :)

UIFPW08 ha detto...

ti aspetterei con l'ansia di chi non sa attendere, di aspetteri con remoto silenzio d'impasienza, ti aspetteri e t'aspetto che prima o poi arrivi ai miei occhi davanti ai tuoi distanti un bacio.

Follementepazza ha detto...

io spesso aspetto non sò che cosa...per non concludere nulla...sn una frana:(

NERO_CATRAME ha detto...

L'attesa può essere snervante,sorprendente,
deludente,eccitante.
In quegli attimi vibrano i pensieri,mille domande,ancor più possibili risposte,ma solo la fine
di tutto questo potrà dare una risposta che sia gradevole o spiacente è sempre un istante d'amore vissuto.